· 

Natale e alimentazione

Non si ingrassa da natale a capodanno ma da capodanno a natale

La domanda è la solita: cene e pranzi di Natale sono realmente così tanto deleteri per la nostra forma fisica? 

Sostengo da anni che prendiamo l'alimentazione sana troppo seriamente, con troppa pesantezza e troppi pregiudizi, retaggi di vecchie idee legate a drastiche diete ipocaloriche.

 

Non fraintendetemi, non istigo a mangiare a dismisura, ovviamente, ma uno stile di vita sano deve essere semplice e divertente, non fatto di sacrifici e rinunce che, seppur con incredibile forza di volontà, è possibile condurre solo per poche settimane.

 

Il mio consiglio è di introdurre nella nostra dieta, piccoli cambiamenti che morbidamente si inseriranno nel nostro quotidiano senza stravolgerlo ed  evitare di optare per piatti tristi e deludenti, come carote bollite e petto di pollo alla piastra. 

Il cibo è gioia, è gusto, deve essere goloso e appetitoso, è e deve restare uno dei piaceri della vita.

 

Non dimentichiamo che il periodo delle festività è piuttosto breve. Proviamo a fare un esempio: in una settimana ci sono 21 pasti ( colazioni comprese che devono essere un vero pasto!)

 

Se usciamo 2 sere a cena restano 19 pasti equilibrati durante la settimana: che influenza possono avere sul nostro stato fisico, sul nostro stato di salute, quei due pasti durante i quali magari abbiamo ecceduto un po'? Ovviamente minimo.

 

non rinunciamo a socializzare

Non dobbiamo mai rinunciare alla socializzazione. La vecchia tendenza portava chi seguiva una dieta ad uno stato di isolamento: ingredienti da pesare e abbinamenti che era impensabile trovare al ristorante.

 

Seguiamo piuttosto la logica del non abbuffarci ma assaggiamo un po' di tutto o scegliamo piatti poco elaborati, con poche salse e condimenti. 

 

vivere serenamente i festeggiamenti

Il segreto, che poi non è tanto segreto, è arrivare alla cena o aperitivo non affamati, è più facile non abbuffarsi se si arriva sazi. 

 

Prima di una cena di Natale, cerchiamo di alimentarci in maniera equilibrata, non dimenticando di fare colazione, pranzo e spuntini e, soprattutto, spostiamo l'interesse dal cibo al piacere di vedere gli amici, di chiacchierare con loro e di farci auguri sinceri!

 

Scrivi commento

Commenti: 0